A SANT'ANGELO IN VADO SI CHIUDE UNA MOSTRA DEL TARTUFO BIANCO PREGIATO DELLE MARCHE DA RECORD

Ott 29 2017

A SANT’ANGELO IN VADO SI CHIUDE UNA MOSTRA DEL TARTUFO BIANCO PREGIATO DELLE MARCHE DA RECORD

Sant’Angelo in Vado (PU), 29 ottobre 2017 – E’ stata la mostra degli cooking show, uno su tutti quello del vincitore di Masterchef Valerio Braschi. È stata la mostra della partecipazione con un motoraduno da record. È stata la mostra che ha fatto crollare il muro del campanilismo, tema che l’amministrazione porta avanti da tempo e che si è concretizzato con un gemellaggio culinario che ha visto il sindaco di Sant’Angelo in Vado Giannalberto Luzi e quello del Comune di Pietralunga Mirko Ceci sfidarsi amichevolmente ai fornelli messi a disposizione da Officine Fanesi e che è finita in parità. È stata anche la mostra del “green”, della cultura con le tante letture, la mostra dei bambini con 3 weekend che hanno visto la trasformazione di piazza Pio XII in un mondo incantato con i professionisti del Paese dei Balocchi.

“Una mostra che ha fatto riscoprire l’identità e la bellezza del nostro territorio partendo dalle nostre tradizioni – spiega il vicesindaco e assessore al Tartufo, Romina Rossi -. Storie locali riproposte in chiave moderna nell’affascinate Giardino degli amori segreti di piazza Umberto I. Attraverso ricette della tradizione vadese, rivisitate dagli chef professionisti con le moderne tecniche culinarie. Una ventata di innovazione con una solida base di tradizione, una sorta di passaggio di consegne di quegli ideali che è sempre più difficile far  capire e che saranno sempre la colonna portante della nostra splendida Mostra del tartufo bianco pregiato delle Marche”.

Per rimanere in tema di tradizioni, a salutare l’ultima domenica della Mostra ci hanno pensato gli oltre 100 espositori che nella giornata di oggi hanno “invaso” Corso Garibaldi, ma anche Via XX Settembre, Piazza Umberto I, Piazza delle Erbe, Piazza Pio XII e tutte le vie del centro storico. Oltre agli stand della fiera, a profumare Corso Garibaldi ci hanno pensato i commercianti di tartufo nella accogliente cornice offerta dalle casette Wooden Houses.

Ultimo weekend che ha visto protagonisti gli chef professionisti in due distinti cooking show: ad aprire le danze è stato Gianluca Passetti del Ristorante Il Gatto e la Volpe di Pergola che alle 11 ha deliziato i presenti ai quali, con 10 euro, è stato offerto anche un calice di vino e una padella Flonal. Alle 17.30 invece, Gilberto Cianfaglione di Street Drink e Dh Group proporranno un gustoso modo per festeggiare la chiusura della Mostra, ovvero uno show cooking che prevede l’abbinamento tra cocktail e tartufo.

L’ultima giornata della Mostra del tartufo bianco pregiato delle Marche verrà chiusa con un appuntamento culturale nel Giardino degli Amori Segreti di Piazza Umberto I: il professor Davide Riboli, docente all’Accademia di Belle Arti di Urbino e il professor Marco Rocchi parleranno degli amori di Anna e Francesco. A seguire una degustazione di vini di cantine selezionate dall’Enoteca Biagioli di Fano.

Anche l’ultima giornata vadese, tra fiera, tartufo e letture, ha reso protagonisti i più piccoli con l’installazione di favolosi gonfiabili per bambini in Piazza Pio XII.