Alba

Ago 26 2010

Alba

Langhe e Roero: onde di terra

Le Langhe e il Roero sono il sistema collinare più visitato del nord ovest italiano. Vicine a Torino, le colline che si estendono attorno al bacino idrografico del fiume Tanaro sono imperdibili per chi vuole scoprire i segreti della “dolce vita” all’italiana, dove clamore e confusione sono banditi per ritrovare ritmi di vita a misura d’uomo.
Un territorio dove usi e costumi, già si sentono le influenze della vicina Francia e si possono ammirare numerose testimonianze che la storia ha lasciato nel corso degli anni in queste terre di passaggio, a metà strada tra il mare della Liguria e le  città della parte più economicamente sviluppata del Paese.

La città di Alba
La città di Alba, considerata la capitale delle Langhe, regione collinare a nord est della Provincia di Cuneo, è circondata da armoniosi vigneti, dai quali nascono alcuni tra i vini più conosciuti e pregiati d’Italia: Barolo, Barbaresco, Barbera, Dolcetto, Moscato d’Asti.
Il centro cittadino ha il suo fulcro in Via Vittorio Emanuele, meglio conosciuta come Via Maestra, vera boutique di tipicità e prodotti prestigiosi, da sempre punto d’incontro per albesi e turisti.
Nei ristoranti della città e delle colline circostanti si possono degustare  ricette che combinano l’eleganza e la tradizione, arricchite in autunno dalle famose scaglie di tartufo bianco d’Alba, il noto Tuber Magnatum Pico. La Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba, nata nel lontano 1928, celebra ogni anno in autunno questo misterioso prodotto di qualità.