Capolona

Descrizione

Descrizione

Il comune di Capolona, il cui nome deriva da “Campus Leonis”, si estende sulle pendici meridionali del Pratomagno verso sud e sulla riva destra dell’Arno ed è solcato da brevi torrenti. Il paesaggio è caratterizzato dalla confluenza del Casentino e della Valle dell’Arno nella grande distesa formata dalla confluenza della Valdichiana nel Valdarno Inferiore. Favoriti da queste vantaggiose condizioni ambientali, si sono avuti i primi insediamenti umani nel neolitico. Un territorio “strategico” testimoniato da: presenza di due importanti arterie della viabilità antica, la Cassia Vetus e la Flaminia Minor, fitto reticolo di vie vicinali, presenza della potente Abbazia di Campoleone, numerose pievi e tracce di strutture difensive e fortificate. Colline ricche di vigneti e uliveti e dalle quali si dominano vasti orizzonti, aree boschive e pianori disegnano il paesaggio tipico di questo territorio con numerose frazioni, nuclei arroccati, piccoli insediamenti intorno ad antichi borghi, storici poderi e aziende agricole recenti.

Il territorio di Capolona, grazie al suo caratteristico ambiente fatto di foreste e alberete, rappresenta uno dei riferimenti provinciali più importanti e vasti per il tartufo Marzuolo (o bianchetto), per lo scorzone e seppur in minima parte, per il tartufo bianco. Per non dimenticare gli ambienti ripariali pianeggianti ubicati lungo il reticolo secondario formato da fossi, scoline e canali presenti nelle piane alluvionali formate dall’Arno e dai suoi corsi d’acqua secondari. Tali superfici sono soggette a occasionali fenomeni di alluvionamento e sommersione in caso di piene eccezionali. In materia d’urbanistica e di sviluppo del territorio, si evidenzia che anche le norme tecniche contenute nel Regolamento urbanistico si pongono l’obiettivo di tutelare e proteggere efficacemente i delicati habitat tartufigeni. La qualità del tartufo prodotto va quindi di pari passo con l’ambiente naturale: questo significa che la preservazione degli ambienti nei quali il tartufo prospera passa attraverso una parallela conservazione e protezione degli ecosistemi naturali del territorio. Accanto alla presenza delle tartufaie naturali, si sottolinea anche le tartufaie impiantate dall’A.T.V.A (Associazione Tartufai delle Valli Aretine) e da alcuni privati. Il terzo fine settimana di marzo, in collaborazione con A.T.V.A. e proloco, viene organizzata la “Filiera del Tartufo Marzuolo”. La manifestazione sta riscuotendo ogni anno maggior successo non solo fra gli addetti al settore, ma anche di pubblico presente nei vari eventi.

Contatti

Contatti
  • Indirizzo Piazza della Vittoria, 1 52010 - Capolona (AR)
  • Categoria Centro
  • Località Toscana

Location

Capolona
Get directions

Contact

Capolona
  • By admin
  • Email: redazione@avinews.it
[contact-form-7 404 "Not Found"]