Pergola

Descrizione

Descrizione

La città di Pergola vanta duemila anni di storia, dall’epoca dei Bronzi dorati ai giorni d’oggi, ricca di storia, cultura, arte, gusto ed accoglienza fa parte del club de I Borghi più belli d’Italia. Il paesaggio si apre su uno scenario incantevole: colline e casolari, distese di vigneti e boschi, chiese e antichi borghi, e in lontananza si staglia l’imponente profilo del monte Catria, ai cui piedi si fermò Dante. Il centro storico è ricco di testimonianze medievali con costruzioni in pietra, portali a sesto acuto e case-torri, a conferma dell’importanza che la città conquistò nel tempo. Pergola è la città dei Bronzi Dorati, unico esemplare al mondo di gruppo bronzeo dorato d’epoca romana. Le numerose chiese, ricche d’arte, hanno attribuito alla città l’appellativo di “Pergoletta Santa” o “Città dalle cento chiese”, segno di religiosità e forti tradizioni.

Meravigliosa la cornice in cui è incastonata: le tipiche colorate colline marchigiane e sullo sfondo il monte Catria. Non mancano tesori naturalistici, come la cascata di Varea e quella dei Barbi.

Pergola città d’arte ma anche del gusto. Gusto e arte, cucina e cultura: il tartufo e Bronzi dorati rappresentano gli “Ori di Pergola”. L’accumunare le due cose non è cosa azzardata perché si tratta, seppur in ambiti differenti, di due straordinarie eccellenze. Se il capolavoro scultoreo del primo secolo custodito nel museo cittadino rappresenta un gruppo senza eguali per maestosità e finezza nei dettagli, il prezioso tubero, raccolto nel capoluogo cesanense eccelle per l’intensità del suo profumo e per la quantità che viene raccolta.

Qui, l’oro della terra lo si può assaporare in tutte le stagioni nelle diverse profumazioni e varietà: a iniziare dal tartufo bianco pregiato (Tuber magnatum pico) il cui periodo di raccolta va dal 1° ottobre al 31 dicembre. C’è poi il tartufo nero pregiato (tuber melanosporum Vittadini o tuber brumale, varietà moschatum de Ferry o tartufo moscato) che si trova fresco nei primi mesi dell’anno. Il Tuber aestivum vitt è invece il tartufo nero estivo, anche noto con il nome di Scorzone che cresce dalla tarda primavera all’autunno inoltrato.

Grazie al suo vastissimo territorio, Pergola può offrire una produzione annuale di tartufo di ricca e di eccellente qualità, per questo la città è ricordata come “città del tartufo tutto l’anno”. Ad esaltare il tutto la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola che ogni anno si tiene le prime tre domeniche di ottobre. A Pergola il mistero e la magia del tartufo si possono scoprire anche on-site, attraverso un’esperienza particolare quanto affascinante: la Truffle experience: esperienza che coinvolge i cinque sensi e che termina con la degustazione del diamante della terra appena raccolto.

 

Contatti

Contatti
  • Categoria Centro
  • Località Marche

Location

Pergola
Get directions

Contact

Pergola
  • By admin
  • Email: redazione@avinews.it
[contact-form-7 404 "Not Found"]