Sua maestà il tartufo bianco di San Pietro Avellana

Ott 24 2019

Sua maestà il tartufo bianco di San Pietro Avellana

SUA MAESTÀ IL TARTUFO BIANCO DI SAN PIETRO AVELLANA

 Dall’1 al 3 novembre, nel cuore del paesino dell’Alto Molise (Isernia), c’è la 25esima Mostra mercato del tartufo bianco. Stand e degustazioni dalle 10

 

Cresce sottoterra, si nutre dell’essenza dei boschi e quando arriva in cucina il suo profumo intenso e delicato inebria i sensi. Il re della gastronomia del Molise è il tartufo bianco, celebrato da venerdì 1 a domenica 3 novembre con la 25esima Mostra mercato del tartufo bianco pregiato di San Pietro Avellana (Isernia).

Un appuntamento unico per gli amanti del prezioso fungo che cresce in Molise e nel territorio ricco di biodiversità della Riserva della biosfera Mab UNESCO Alto Molise, che vanta il microclima ideale per lo sviluppo dei tartufi neri e bianchi, apprezzati in tutta Italia. Da San Pietro Avellana e dal Molise, infatti, arriva sulle tavole italiane circa il 35-40 per cento del tartufo bianco. La manifestazione, che per festeggiare le sue nozze d’argento con il suo pubblico di appassionati copre tutto il weekend di Ognissanti, negli ultimi anni ha aumentato il suo prestigio, ospitando i migliori cavatori e venditori del pregiato fungo, pronti a dispensare consigli e assaggi.

Gli stand ricchi di tartufo bianco e di prodotti a base di tartufo e altre specialità del Molise e del vicino Abruzzo apriranno alle 10 delle tre giornate nella piazza panoramica che si apre ai boschi dipinti di foliage del paese molisano. Intorno a mezzogiorno si potrà poi pranzare, degustando piatti e ricette a base del rinomato fungo. Sabato e domenica arriveranno a San Pietro Avellana anche i viaggiatori a bordo del treno storico sulla Transiberiana d’Italia, che ha una delle sue stazioni di sosta proprio nel paesino dell’Alto Molise.

San Pietro Avellana fa parte dell’Associazione nazionale Città del tartufo, che comprende 57 soci, dal Piemonte alla Sicilia, per promuovere i territori del tartufo, all’insegna del legame tra gastronomia e cultura.

“Dopo la partecipazione all’evento ‘Italia del tartufo’ di Fico Eataly World di Bologna con l’Associazione Città del tartufo a metà ottobre – spiega Francesco Lombardi, sindaco di San Pietro Avellana – continuiamo a promuovere il simbolo più prezioso della gastronomia molisana con la Mostra mercato del tartufo bianco pregiato, una manifestazione divenuta punto di riferimento nel centro Italia e che attrae sempre più turisti e amanti della natura, la nostra risorsa più importante”.

La manifestazione è occasione per visitare il Museo dell’Alto Molise – Usi, costumi, mestieri e Archeologico, che svela interessanti scenari e oggetti del mondo dei sanniti, oltre a un percorso nella storia e cultura locale del ‘900, con ambienti perfettamente ricostruiti; fare una passeggiata nei sentieri dai colori variopinti d’autunno della Riserva di Montedimezzo ed esplorare i piccoli borghi immersi nella natura dell’Alto Molise. La 25esima Mostra mercato di San Pietro Avellana è organizzata dal Comune di San Pietro Avellana con la Pro loco Ad Volana.

Segui l’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/988872374799046/

Per informazioni:

Pro loco “Ad Volana”

Giuseppe Sebastiano

Tel. 3920406204

E-mail: sanpietroavellana@tin.it  

info@prolocosanpietroavellana.it