(Avi News) – Norcia, 21 feb. – Avviare un percorso per il riconoscimento del tartufo come patrimonio culturale immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco e organizzare una serie di iniziative per

– Avviare un percorso per il riconoscimento del tartufo come patrimonio culturale immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco e organizzare una serie di iniziative per prepararsi all’appuntamento con l’Expo 2015, esposizione universale che si terrà a Milano e darà visibilità a tradizione, creatività e innovazione nel settore dell’alimentazione. Sono questi gli obiettivi che l’Associazione Nazionale Città del Tartufo ha ribadito in occasione della conclusione dei festeggiamenti del suo ventennale, organizzati domenica 20 febbraio durante la 48ª edizione di Nero Norcia, mostra mercato del tartufo nero pregiato di Norcia e dei prodotti tipici, che proseguirà nella città di san Benedetto il prossimo fine settimana.

La manifestazione sarà aperta da un convegno "Il Tartufo nero pregiato di Carpineto, produzione agricola e valorizzazione del territorio" le cui conclusioni saranno affidate, tra gli altri, a Giancarlo Picchiarelli, presidente dell'Associazione Nazionale Città del Tartufo

Giancarlo Picchiarelli, presidente dell'Associazione Nazionale Città del Tartufo: "L’Associazione Nazionale Città del Tartufo è stata fondata ad Alba nell’ottobre del 1990 e in occasione del suo ventennale vogliamo rilanciarne l’immagine e promuovere i territori vocati al tartufo".

Tutto il programma della 48ª edizione di Nero Norcia, mostra mercato del tartufo nero di Norcia e dei prodotti tipici in scena da venerdì 18 a domenica 20 febbraio e da venerdì 25 a domenica 27 febbraio

Quarantottesima edizione della mostra mercato del tartufo nero di Norcia e dei prodotti tipici in scena nella città di San Benedetto 18,19,20 e 25,26,27 febbraio 2011.