';

Volterra

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
Share
Tagged in
Leave a reply

Volterra è costruita sulla sommità di una collina nel punto di congiunzione fra le vallate dei fiumi Cecina ed Era. Da essa gli etruschi, fondatori della città, dominavano un territorio molto vasto che oggi è in gran parte occupato da campagna e boschi. La città conserva ancora oggi importanti resti etruschi, fra cui le mura e romani, in un tessuto urbanistico di aspetto soprattutto medievale, con case torri, chiese e palazzi; numerosi i musei presenti all’interno di essa, da citare il Museo Etrusco Guarnacci e la Pinacoteca Civica.

Volterra ha sempre avuto ed ha tuttora un forte legame con il territorio, ricco di prodotti minerari come il sale, estratto a Saline di Volterra, e dalla forte vocazione agricola. Nelle vicinanze vi sono anche importanti riserve naturali, come quelle della foresta di Berignone, sita fra Volterra e Pomarance e quella della foresta di Monterufoli - Caselli, che copre ampie aree di questi comuni ed anche di quelli di Montecatini Valdicecina e Monteverdi o l’area protetta di Monte Nero.

I boschi delle valli del Cecina e dell’Era sono aree ideali dove poter trovare tartufi. L’orografia delle due valli, l’altitudine e la composizione del suolo favoriscono la formazione delle micorize, la presenza di numerose specie di piante simbionti, fra cui varie tipologie di querce (frarnia, cerro, roverella), pioppi, salici e carpini, sono favorevoli alla crescita di varie tipologie di tartufo. La specie più pregiata presente nella zona è il Tartufo Bianco, ma si trovano anche il Tartufo Scorzone e il Tratufo Marzuolo, con la variazione delle stagioni.

La raccolta di questi prodotti è iniziata molti anni fa, ma solo da alcuni anni è diventata sistematica, grazie al lavoro dell’Associazione Tartufai, alla creazione di aree destinate alla raccolta ed altre di tartuficultura o addestramento, che hanno consentito la crescita di una cultura del tartufo, sia nella raccolta che nella cucina locale, dove è molto presente e richiesto.

Piatti tipici

Zuppa alla Volterrana

Pappardelle di lepre

Pappardelle di cinghiale

Trippa alla Volterrana

Cinghiale in dolceforte

Cinghiale in salmi

Coniglio alla Cacciatora

Panforte volterrano

Prodotti tipici

Pecorino delle Balze Volterrane DOP

Olio Extravergine d’oliva

Tartufo

Salumi e formaggi di varie qualità

Feste del tartufo

Fiera del Tartufo Marzuolo, fine marzo di ogni anno

Volterragusto, ultimo week end di ottobre e primo week end di novembre di ogni anno

Associazioni collegate alla realtà del tartufo

Associazione Tartufai della Val di Cecina, sede Via del’Ortino n. 6 Volterra

presidente Paolo Gazzarri 3357266371, p.gazzarri@virgilio.it

Ufficio turistico comunale, piazza dei priori 19 Volterra

058886099, info@volterratur.it